Museo della Vita Contadina Cjase Cocèl

La casa, un’antica abitazione rurale risalente in alcune sue parti al 1600, presenta la vita quotidiana e il lavoro contadino friulani di un’epoca che va dalla fine dell’900 fino agli anni 50 circa, prima cioè dei grandi cambiamenti avvenuti negli anni ’60 in Friuli nella vita e nel lavoro.

Il nome, Cjase Cocèl, è riferito alla famiglia Chiarvesio, (soprannome Cocèl) che per lunghi anni ha abitato la casa, ed è stato mantenuto per ricordare una famiglia contadina locale e anche per sottolineare lo spirito dell’istituzione museale, cioè quello di ricostruire la vera abitazione, come era un tempo. Infatti il visitatore ha l’impressione di un luogo vivo, sono stati ricostruiti: la cucina, le camere, la cantina, il granaio, l’aia, la stanza da lavoro e questo è reso possibile grazie alla presenza di persone che seguono varie lavorazioni con antichi attrezzi.

Legate all’economia familiare sono le attività riguardanti l’abbigliamento, specialmente femminile: dalle varie fibre tessili al telaio per la tessitura. In questo settore si inserisce la peculiarità del merletto a tombolo fagagnese. Di questa antica scuola è stata ricostruita l’aula, ne è documentata la storia con fotografie, corrispondenza, attestati, diplomi e campionari. Con particolare cura è stato realizzato, a fianco della casa il broili, un piccolo podere nel quale sono piantumati il viale centrale di gelsi (necessari per l’allevamento del baco da seta), quattro filari di viti con i vitigni consueti della viticoltura friulana e vari tipi di ortaggi.

Completano il compendio della casa friulana le strutture che ospitano attività strettamente connesse con l’attività agricola: la trebbia (trebie), il mulino (mulin), la fucina (farie), la latteria (latarie), l’osteria (ostarie), l’aula scolastica (scuele). È stato inoltre realizzato un rustico con il tetto di paglia di segale, come se ne vedevano nei nostri paesi fino agli inizi del ‘900.

Il museo si offre alla scuole attraverso proposte didattiche che prevedono visite con precisi itinerari tematici: la casa, la famiglia, il lavoro agricolo, l’economia e rientrano nei progetti finalizzati all’arricchimento dell’offerta formativa delle singole scuole. A supporto ed integrazione dei percorsi proposti, abbiamo strutturato specifici materiali didattici.

ORARI DI APERTURA

Aperto la domenica
Orario estivo:
Giugno – Settembre h 15.30 – 19.00
Orario invernale:
Aprile-Maggio | Ottobre-Novembre h 14.30 – 18.00

Visite scolaresche e di gruppo su prenotazione

Tel: +39 0432 801887
cultura@comune.fagagna.ud.it
www.museocjasecocel.it

Facebook

Raggiungi il luogo 👉 Google Maps